17
ott
2017
  • NAAA App
NAAA Onlus

Una mostra fotografica dedicata ai bambini del Kenya

Sarà inaugurata domenica 6 agosto a Samugheo la rassegna del giovane Marco Loi, volontario NAAA

Una mostra fotografica dedicata ai bambini del Kenya
02 ago 2017

“Ti colpisce subito l'aspetto da bravo ragazzo e, una volta approfondita la conoscenza, non si può che confermare la prima impressione”. A parlare è il dottor Antonio Urru, responsabile della sede NAAA Sardegna, che tesse parole di elogio per il giovane Marco Loi, da tempo impegnato nelle associazioni di volontariato di Samugheo e da un anno anche volontario NAAA. Iscritto all’istituto superiore per le industrie artistiche di Urbino, Marco - fra un libro e l'altro - trova spazio anche per la reflex, la sua grande passione. “Già dai nostri primi colloqui - continua Urru – Marco ventilava il suo desiderio di partire in Africa, in missione volontaria”. Illusione? No, realtà. E così Marco vola in Kenya. “Volevo prendere consapevolezza di quello che accade in Paesi lontani dal nostro – racconta il giovane di Samugheo – con culture diverse, tanti colori e purtroppo numerose problematiche di diverso genere, che vivere in prima persona ti toccano tantissimo. Sono stato in una casa che ospita 50 bambini malati di Hiv. Sono stati abbandonati e la casa Tumaini si occupa di seguirli nella loro crescita, sia dal punto di vista sanitario che formativo. Con quei bimbi ho mangiato, ho giocato: loro mi hanno regalato tanti sorrisi e io ho fatto altrettanto. Mi ha colpito il lavoro di altri volontari, la loro fede, la loro forza di volontà. Sono bastati pochi giorni per affezionarmi a tutti loro e loro mi hanno chiesto di tornare. Il rientro in Italia, nella civile Europa, non potranno mai più oscurare le immagini e i ricordi di una esperienza africana terminata nella realtà, ma ancora viva nel cuore. Ora, a casa, anche un rubinetto che sgorga tanta acqua, la doccia calda, gli arredi, la pulizia, l'abbondanza di cibo fanno riflettere: vorresti per loro le stesse cose e per te un po’ della loro capacità di vivere e sorridere senza averle”. Emozioni e sentimenti che Marco Loi ha tradotto in immagini, che vorrebbe condividere con tanti giovani, per contribuire sostanzialmente per una giusta causa. Si chiama “PolePole” la mostra fotografica del giovane che sarà inaugurata domenica 6 agosto, alle 18, a casa Serra, a Samugheo, in provincia di Oristano: i proventi dell'iniziativa saranno destinati alla Children's Home “Tumaini” di Nanyuki, in Kenya.