20
ago
2018
  • NAAA App
NAAA Onlus

La solidarietà chiama, la Sardegna risponde

Grande successo per la cena: con i proventi sarà attivato un intervento chirurgico per un bimbo del Perù, acquistati cinque kit scolastici per i bimbi del Congo e attivato un sostegno a distanza in Ucraina

La solidarietà chiama, la Sardegna risponde
31 gen 2018

Quando la solidarietà chiama, la Sardegna risponde sempre. Tutto esaurito, sabato 27 gennaio, per la prima cena organizzata a Samugheo, in provincia di Oristano: c’era infatti la sala piena al ristorante-pizzeria “A Ruota Libera”. Tanti i simpatizzanti del NAAA, ma anche amici e conoscenti che hanno voluto così dare un contributo concreto alle attività portate avanti dall’associazione a favore dei bambini. Dopo aver portato i saluti della presidente Maria Teresa Maccanti, il dottor Antonio Urru – responsabile della sede Sardegna – ha ringraziato tutti i presenti, spiegando il senso dell’iniziativa e illustrato infine i progetti di solidarietà che l’ente sta portando avanti nei Paesi in via di sviluppo. “Grazie ai fondi raccolti in occasione della Sagra del Pane, grazie a qualche piccola donazione e al contributo per l'acquisto di alcuni gadget NAAA – afferma Urru – abbiamo deciso di sostenere un intervento chirurgico di un bambino del Perù e acquisteremo un kit scolastico per cinque bimbi che vivono nella Repubblica del Congo. Inoltre attiveremo un sostegno a distanza aiutando Daria, una bambina dell’Ucraina. I proventi dalla cena solidale, invece, saranno a breve destinati a qualche altro progetto. Grazie ancora a Luciano e Fabrizio, titolari del locale, per l’ospitalità e ovviamente a tutti i partecipanti. E’ stata una bella serata, da ripetere al più presto”.