14
ago
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

Sardegna, il prezioso contributo di Brunella

Il referente Antonio Urru: "Grazie al suo aiuto, la nostra sede ha potuto crescere ulteriormente"

Sardegna, il prezioso contributo di Brunella
Foto: Brunella Dana Battilà con il referente sardo Antonio Urru in una delle recenti iniziative
28 gen 2016

Si è conclusa nei giorni scorsi la collaborazione tra il NAAA e Brunella Dana Battilà, che nell’estate 2015 era entrata a far parte dell’organico della sede Sardegna. “Ringrazio la presidente Maria Teresa Maccanti e il referente regionale, il dottor Tonino Urru – esordisce Brunella – per avermi selezionata e sostenuta nell'ingresso all’interno del NAAA. Un grazie di cuore va anche alla presidente dell'agenzia Artemide, Rosalba Tatti, e al sociologo Marco Sanna. È da qualche anno che seguivo ammirata il silenzioso operare e la passione con cui Tonino, Nella, Cinzia e Alessandra danno vita alla nobile missione dell'adozione internazionale. Sono per questo visibilmente felice e orgogliosa di aver fatto parte di questa grande famiglia”. Quella di Samugheo si conferma essere una realtà in crescita. “Non nascondo – sottolinea il dottor Antonio Urrula soddisfazione della crescita costante che la sede Sardegna ha espresso in questi anni. Ricordo l'emozionante primo incontro con la presidente, con Vanessa Leoncini che ci diede un supporto nella organizzazione dell'ufficio, di Rino Lattuada che tenne i primi incontri informativi e della dottoressa Laura Rossi che condusse la formazione delle famiglie adottive. Questi erano sempre, per noi, motivo di festa. Da allora di strada ne è stata percorsa tanta e c’è ancora molto da fare. Un grazie va a Brunella per la sua professionalità, la sua serietà, il suo costante sorriso che inesorabilmente fa breccia negli adulti e nei bambini. Brunella ha affiancato Alessandra Madeddu nel lavoro di segreteria e si è dedicata, nello specifico, al settore della cooperazione e sostegno, contribuendo con tutta la sua creatività nella promozione di eventi e laboratori, com’è avvenuto in occasione della Sagra del Pane e del convegno sugli “special needs”, ed ha portato avanti quasi da sola e con grandissimo successo il mercatino solidale”. Tra pochi giorni, inoltre, Brunella diventerà mamma per la terza volta. E ha già annunciato la propria volontà di continuare a far parte di questa grande famiglia in qualità di volontaria. A lei, al marito Gabriele e alle piccole Demetra e Ginevra i migliori auguri da parte di tutto lo staff del NAAA.