19
ott
2021
  • NAAA App
NAAA Onlus

Haiti cinque anni dopo

Esattamente 5 anni fa un terribile terremoto ha devastato un paese, Haiti, che già si trovava in condizioni drammatiche a causa della povertà endemica e della corruzione dilagante.

29 gen 2015

Esattamente 5 anni fa un terribile terremoto ha devastato un paese, Haiti, che già si trovava in condizioni drammatiche a causa della povertà endemica e della corruzione dilagante. In quei giorni tutto il mondo si è fermato davanti a quelle terribili immagini trasmesse e ritrasmesse dalla televisione. Il terremoto ha provocato più di 220.000 vittime; una delle più gravi catastrofi naturali degli ultimi decenni. E subito dopo è partita una gara di solidarietà per aiutare la popolazione haitiana.

Nel corso di questi 5 anni molto si è fatto e, secondo dati UNICEF, la situazione dell’infanzia è migliorata anche se ancora oggi la situazione di Haiti resta drammatica.

I tassi di mortalità infantile (0-5 anni) e neonatale (0-1 anno) hanno mostrato un declino costante nel corso degli ultimi 15 anni, nonostante il picco nella mortalità causato dal sisma del 2010. Il tasso di malnutrizione acuta infantile (0-5 anni) è stato dimezzato (dal 10 al 5%) e quello di malnutrizione cronica è sceso dal 29% al 22% nello stesso periodo.

Purtroppo però sono ancora tantissimi i bambini che vivono negli Istituti e molti di loro hanno una famiglia che, spesso per povertà o malattie, non può occuparsi di loro. Il contributo statale è molto basso e non copre tutte le spese, soprattutto le spese mediche per i bambini ammalati.

Anche il NAAA ha, nel suo piccolo, contribuito con una raccolta fondi che ha portato alla costruzione di una piccola casetta antisismica, per bambini orfani costruita all’interno dell’Istituto a Fort Jacques. La casetta del NAAA è disposta su 2 piani e ospita 10 bambini e due educatori. Le case sono concepite come fossero piccole ville vittoriane, ognuna di un colore differente, molto piacevoli da vedere e da abitare. Adesso i bambini hanno un tetto sicuro e persone che si prendono cura di loro, purtroppo però questo non è sufficiente. Per questo motivo abbiamo attivato un programma di sostegno a distanza per i bambini dell’Istituto di Fort Jacques, un modo concreto e diretto per aiutare un bambino.