25
set
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

Con la festa di Natale cala il sipario sui 20 anni del NAAA

Il ricavato sarà destinato al centro sanitario "La Santé" in Congo

Con la festa di Natale cala il sipario sui 20 anni del NAAA
Foto: Festa di Natale
17 dic 2013

Non poteva chiudersi in maniera migliore il ventesimo anno del NAAA. Erano oltre un centinaio i bambini alla festa di Natale organizzata domenica 15 dicembre al Chapitombolo di Monale, in provincia di Asti. Un evento dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie, che conclude così il Giro d'Italia organizzato dall'associazione per festeggiare i primi due decenni di attività, coinvolgendo tutte le sedi presenti sul territorio nazionale. Giochi, laboratori, una gustosa merenda con l'immancabile taglio della torta e, per concludere in bellezza, la visita di Babbo Natale, che ha portato un piccolo dono a tutti i bambini. Il ricavato della giornata verrà devoluto al progetto "La Santé" , un centro sanitario nella Repubblica Democratica del Congo, rivolto principalmente a donne e bambini. Una struttura accogliente e aperta, con lo scopo non solo di fornire cure mediche, ma anche quello di diventare il punto di riferimento per le persone con forte disagio sociale, bambini e donne prima di tutto. "Grazie ai bambini - afferma Paola Riccardi, responsabile Cooperazione del NAAA - che correndo, giocando e gridando, hanno creato una splendida atmosfera natalizia. Grazie ai genitori che, sfidando la nebbia, non hanno voluto mancare alla festa. Grazie ai referenti che sono venuti da lontano, alcuni da molto lontano, per festeggiare i nostri primi venti anni. Grazie ai colleghi del NAAA, che hanno rinunciato allo shopping natalizio per stare tutti insieme. Grazie a Babbo Natale, che ha portato i doni ai bambini. Grazie alla scuola di Arte Bianca Piera Cillario Ferrero di Neive per l'ottimo catering, al Chapitombolo di Monale per l'accoglienza calorosa, alla Compagnia del Microcirco per la simpatia e il divertimento che ci hanno regalato durante la nostra festa. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito con questa festa a raccogliere fondi per il progetto La Santè, che sta diventando una splendida realtà di aiuto e sostegno in uno dei quartieri più poveri di Kinshasa". Nella stessa giornata è stata organizzata un'altra festa a San Giorgio Jonico, in Puglia. "Abbiamo concluso nel modo migliore i primi venti anni del NAAA - conclude la presidente Maria Teresa Maccanti - in un abbraccio simbolico a tutte le famiglie che hanno camminato con noi, da Nord a Sud. Abbiamo avuto l'opportunità di ospitare i referenti del Vietnam, dell'Ucraina e della Polonia che, rivedendo i "loro" bambini, rinnovano il loro orgoglio e la loro motivazione nell'operato che svolgono nei Paesi d'origine. L'umanità, la gioia e la felicità sono le costanti dei nostri ritrovi, dove i bambini sono i veri protagonisti che "accompagnano" i genitori alle nostre feste e nel mondo fantastico del gioco e della magia dei clown. Non esistono parole per descrivere i sentimenti e la commozione che provo ogni volta che stiamo insieme. Grazie ancora e buon Natale".