06
ott
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

NAAA, aiuti concreti ai bambini cinesi

Ulteriori donazioni all’istituto di Linyi per acquistare beni di prima necessità.

23 lug 2014

Nel corso del “Journey of hope”, la delegazione NAAA è stata, tra gli altri, anche in visita all’istituto di Linyi. Grazie ad una precedente donazione, i responsabili della struttura hanno potuto comprare beni di prima necessità per i più piccoli. E, in questi giorni in Asia, il legame si è fatto ancora più stretto, con un’accoglienza a dir poco calorosa da parte della direttrice e di tutto lo staff, che fin da subito ha avuto un occhio di riguardo per il NAAA. «Ritornando a Linyi mi sono sentita non solo bene accolta – afferma la presidente Maria Teresa Maccanti – ma addirittura come se fossi a casa. Ho avuto il piacere di non rivedere i bambini incontrati nel corso della prima visita e vuol dire che in questi mesi hanno trovato una nuova famiglia. Tutto ciò evidenzia quindi come il lavoro svolto in questo istituto sia di notevole qualità».

Quella di Linyi, infatti, è una delle migliori realtà di tutta la Cina. «Non ero stata avvisata del fatto che i responsabili della struttura avessero già acquistato alcuni beni di prima necessità – prosegue la Maccanti – e, come nostro solito quando visitiamo gli istituti, abbiamo voluto effettuare un’ulteriore donazione, che verrà utilizzata per soddisfare i bisogni più urgenti dei bambini».

Nel corso dell’incontro, il dottor Antonio Urru ha potuto visitare i piccoli ospiti dell’istituto. «Abbiamo eseguito un esame clinico a tutti i bimbi – conclude il responsabile della sede Sardegna del NAAA – al fine di evidenziare le maggiori patologie e consigliare al personale della struttura gli esami necessari».