11
ago
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

Prosegue il giro del mondo: alla scoperta della Cina

I bimbi sono prevalentemente in età pre scolare: l'attesa media per una coppia è inferiore ai 12 mesi

Prosegue il giro del mondo: alla scoperta della Cina
20 apr 2015

Continuiamo il nostro giro del mondo alla scoperta dell’adozione internazionale. Dopo il viaggio in Vietnam, ci spostiamo di poche centinaia di chilometri, rimanendo in Asia. Ci sono, infatti, tanti bimbi in Cina che non attendono altro che una mamma ed un papà. Sono passati due anni da quando il NAAA ha accettato i primi mandati ed il legame con Pechino, in questi ultimi mesi, si è fatto ancora più forte grazie anche alla visita dell'autorità centrale in Italia ad ottobre 2013 ed al “Journey of Hope”, ovvero il “viaggio della speranza” del luglio 2014 effettuato dalla delegazione NAAA nella provincia dello Shandong.

Sono sempre di più le segnalazioni che arrivano dall'estremo Oriente: l'attesa media per una coppia è di 12 mesi dal conferimento del mandato e i minori destinati all'adozione internazionale sono quasi tutti in età pre scolare. Si tratta di bambini “special needs”, ovvero con bisogni speciali: non deve spaventare questa definizione. Tutto sommato le patologie dei bambini che sono stati accolti dalle nostre famiglie non sono situazioni gravi - come per esempio ritardi nello sviluppo, labbro leporino già operato, palatoschisi, problemi cardiologici lievi - con una buona documentazione descrittiva della situazione sanitaria dei minori. In molti casi, inoltre, abbiamo persino filmati recenti dei piccoli. Le informazioni che riceviamo, quindi, sono sufficientemente complete e rassicuranti.

Dal 1° gennaio, poi, sono state introdotte alcune modifiche per le coppie che intendono adottare in Cina: non c'è più, infatti, il limite dei 50 anni di età e sono stati eliminati i vincoli rispetto ad alcune patologie sanitarie dei futuri papà e delle future mamme.

«Lavoriamo molto bene con il CCCWA (China Center for Children's Welfare and Adoption) e con gli istituti cinesi – spiega l'operatore Paese, Marie Pratzche in questi mesi abbiamo potuto apprezzare ancor di più, in particolar modo per la serietà e la professionalità. Restiamo comunque a disposizione di tutte le coppie che volessero avere maggiori informazioni a riguardo».