19
ago
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

America Latina: attesa più lunga, ma maggiori garanzie

Documenti e informazioni dettagliati per le coppie pronte ad accogliere un bambino

America Latina: attesa più lunga, ma maggiori garanzie
08 set 2015

Un’attesa più lunga, in America Latina, equivale a maggiori informazioni e garanzie sui bambini che aspettano una mamma ed un papà. Rispetto a Paesi come Federazione Russa, Polonia o Cina, dove in media i tempi di attesa si aggirano attorno ai 18 mesi, le coppie che intendono adottare nel centro e sud America devono armarsi di un pizzico di pazienza in più. Che non sarà vana, anzi: il 99,9 per cento dei minori destinati all’adozione internazionale sono tutti sani. Ma non solo: tutti i Paesi dell’America Latina hanno sottoscritto, già da tempo, la convenzione dell’Aja e sono molto scrupolosi nei controlli dei documenti relativi alle coppie: questo – oltre al fatto che la precedenza viene data all’adozione nazionale e poi alle coppie miste – comporta un allungamento dei tempi di attesa, ma dà la possibilità di avere maggiori garanzie sullo stato di salute dei minori e una notevole quantità di informazioni sul bambino. Al momento dell’abbinamento, i futuri genitori hanno un quadro ben chiaro sullo status legale e psico-fisico, oltre che sui primi anni di vita del bambino. A tutte le coppie destinata in America Latina, inoltre, viene consigliato un apprendimento base della lingua spagnola che, in quanto lingua neolatina, è facile da imparare e agevola soprattutto la comunicazione durante i primi giorni di convivenza con il minore. Questi Paesi, poi, sono molto simili al nostro non solo dal punto di vista linguistico, ma anche da quello culturale e religioso. E ciò si riflette anche nell’educazione del bambino e nella protezione dell’infanzia. Nonostante l’attesa possa essere un po’ più lunga e faticosa, l’America Latina si conferma essere un approdo sicuro per tutti i futuri genitori.