25
set
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

La formazione, un passo fondamentale verso l'adozione

Crescono le domande di partecipazione ai seminari "special needs": i prossimi saranno il 15 e 22 ottobre

La formazione, un passo fondamentale verso l'adozione
07 ott 2015

La formazione prima di tutto. Nel percorso verso l’adozione è fondamentale essere accompagnati e sostenuti lungo tutte le tappe che portano all’accoglienza di un bambino. Sono tante le curiosità delle coppie in attesa, così com’è grande il desiderio di ricevere informazioni. Per questo il NAAA ha deciso di venire incontro alle esigenze dei futuri genitori lanciando una piattaforma on-line per rispondere a tutti i dubbi e le domande di chi ha già cominciato il cammino. E le prime risposte sono state davvero positive: dopo il primo incontro sperimentale dedicato ai bambini “special needs” organizzato a fine luglio, lunedì 28 settembre e giovedì 1° ottobre ci sono stati altri due seminari, a cui hanno preso parte quattordici coppie, entrambi tenuti dalla pediatra Cristina Bellan, che è anche mamma adottiva. Una lezione interattiva, dove i partecipanti hanno rivolto molte domande al medico, utilizzando anche il forum. Aumenta anche la documentazione a disposizione: oggi è possibile consultare, ad esempio, la mappa interattiva relativa alla mortalità infantile sotto i 5 anni, le schede di approfondimento su alcuni “special needs” come le malformazioni della cavità orale, ma anche l’elenco dei centri pediatrici nazionali che si occupano del bambino adottivo, e le informazioni sullo screening che viene effettuato in Italia all’arrivo del minore a seconda della provenienza. Oltre al medico, c’è anche un tutor a disposizione dei futuri genitori. “Si tratta di una figura fondamentale nel processo e-learning, perché facilita il contatto tra le coppie e l’esperto – spiega la responsabile della Formazione, Claudia Perelloed è in grado di fornire un supporto sia professionale che tecnico”. Parte quindi un nuovo percorso, sempre più personalizzabile. “Le esigenze variano da coppia a coppia – prosegue Claudia Perello – che viene accompagnata durante tutto l’iter grazie al contributo dei professionisti. I futuri genitori non vengono mai lasciati soli: grazie alla formazione on-line c’è più tempo per riflettere, per chiedere consigli, per cercare informazioni. E al NAAA siamo in grado di poter offrire tutto il supporto necessario a chi si prepara ad accogliere un bambino con bisogni speciali”. Le domande di partecipazione ai seminari sono in continuo aumento: sono già stati fissati due incontri, il primo in programma giovedì 15, mentre il secondo si terrà giovedì 22 ottobre. Le altre date verranno pubblicate nell'agenda, consultabile sul sito dell'ente. “Abbiamo in previsione di organizzare due appuntamenti al mese – precisa la responsabile Formazione – ma nulla ci vieta che, nel caso in cui le richieste dovessero crescere ancora, si possa aumentare il numero delle lezioni e inserire un ulteriore appuntamento”. La partecipazione al seminario on-line dedicato ai bambini “special needs” è gratuita per tutte le coppie che hanno conferito il mandato al NAAA, ma è aperto anche a chi si è rivolto ad altri enti, che potrà partecipare versando un piccolo contributo. E non è finita qui: entro fine mese la formazione di primo livello sarà on-line. “Una parte resterà in forma tradizionale – conclude Claudia Perello – mentre l’altra sarà accessibile direttamente dal proprio computer. Tra pochi giorni sveleremo tutti i dettagli”. Coloro che volessero partecipare ai seminari dedicati ai bambini “special needs” o volessero avere maggiori informazioni sulla formazione on-line possono scrivere una mail a claudia@naaa.it.