04
dic
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

Il sito NAAA piace sempre di più: crescono le visite e gli utenti

Aumenta il numero delle persone che consultano e leggono il portale, rinnovato un anno fa

Il sito NAAA piace sempre di più: crescono le visite e gli utenti
13 mag 2016

Il sito internet del NAAA piace sempre di più. È passato poco più di un anno dal restyling, che ha visto una grafica totalmente rinnovata e una funzionalità maggiore rispetto al passato. Un portale aggiornato in tempo reale, dove si possono trovare le ultime news dei vari settori in cui opera il NAAA, tutti gli appuntamenti in programma e le informazioni necessarie per coloro che vogliono avvicinarsi al mondo dell’adozione e della cooperazione internazionale. Lo dicono i numeri: sono state 88.987 le sessioni totali dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015 contro le 83.928 dell’anno precedente, con un aumento del 2 per cento rispetto a dodici mesi prima. La crescita maggiore è quella degli utenti, che salgono da 33.965 a 37.634, con un aumento del 6 per cento. Sale anche il numero dei nuovi visitatori, ovvero di coloro che per la prima volta entrano sul sito NAAA: dal 38,1 per cento del 2014 si è passati al 40,6 per cento del 2015, con una crescita del 2,5 per cento. Le sezioni più apprezzate dagli utenti? L’home page con 22.200 visite, seguita dall’adozione internazionale con 10.630 visite totali, mentre al terzo posto troviamo le statistiche con 8.968 contatti. Per quanto riguarda le news, invece, la più letta del 2015 è stata “Bloccati nella Repubblica Dominicana: serve un intervento del Governo” con 1.425 letture uniche, seguita da “Primo trimestre 2015, aumentano le adozioni” con 782 e da “Caos adozioni, la parola all’esperto” con 722. Sono sempre di più, poi, le persone che conoscono il NAAA grazie ai social network: attraverso Facebook le sessioni totali sono state 13.688, mentre attraverso Twitter sono state 1.674. Meno utilizzato, ma comunque attivo, Google+ con 27 sessioni totali. E per essere sempre al passo con i tempi, nel 2015 il NAAA ha lanciato anche la App, completamente gratuita, da poter scaricare sul proprio smartphone o tablet154 quelle scaricate da marzo a dicembre dello scorso anno per chi utilizza Android87 invece da chi adopera il sistema operativo iOs, ovvero quello di Apple.