03
dic
2021
  • NAAA App
NAAA Onlus

Procedure adottive, quali sono i costi?

Le spese previste variano a seconda del Paese di origine dei bambini

Procedure adottive, quali sono i costi?
24 mag 2016

I costi delle procedure adottive sono una delle questioni più ricorrenti tra le coppie in attesa. Ci sono Paesi in cui occorrono anche meno di 13mila euro. È il caso di alcune realtà dell’est Europa: come l’Ucraina, dove si arriva a 11.400 euro, tra cui 6.500 euro relativi ai costi Estero a cui va aggiunto il costo del mandato che è di 4.900 euro indipendentemente dal Paese in cui si è destinati. In Bulgaria si sale a 12.600 euro (7.700 i costi Estero), mentre in Polonia servono cento euro in più, ovvero 12.700 euro (i costi Estero ammontano a 7.800 euro). Cifre, ovviamente, a cui vanno aggiunte le spese logistiche, che variano a seconda della meta. C’è poi il Perù, dove i costi procedurali sono di 12.200 euro (i costi Estero sono di 7.300 euro), ma dove le spese sono sicuramente più elevate rispetto all’est Europa, dovute alla distanza dall’Italia. “Esclusa la Federazione Russa – afferma la presidente del NAAA, Maria Teresa Maccantii costi procedurali nei Paesi europei sono meno onerosi rispetto ad altri, e i bambini accolti in Italia sono tutti in età scolare. Il Perù, invece, è l’unica realtà extra europea dove i costi sono più contenuti e da dove arrivano minori in età prescolare”. Dal 1° gennaio a oggi, dalla Polonia sono stati registrati 16 ingressi, con due gruppi di tre fratelli e tre gruppi di due fratelli. “Un numero destinato a crescere – prosegue la Maccanti – dal momento che ci sono ancora molte coppie in attesa su questo Paese”. I bambini che provengono da realtà come Federazione Russa, Vietnam, Cina, Haiti, Repubblica Dominicana oppure Honduras sono in età prescolare e i costi procedurali si aggirano tra i 22mila e i 25mila euro. “Per venire incontro alle esigenze delle coppie – conclude la presidente – nei mesi scorsi abbiamo sottoscritto un accordo con il gruppo Bnp Paribas, grazie al quale i futuri genitori che conferiscono il proprio mandato al NAAA possono accedere ad un prestito a tasso agevolato destinato proprio a chi intende adottare”.