20
gen
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus

Giornata internazionale dell'Onu delle bambine e delle ragazze

Giornata internazionale dell'Onu delle bambine e delle ragazze
11 ott 2016

Oggi, 11 ottobre, si festeggia la giornata internazionale delle bambine e delle ragazze e l’Italia si colora di arancione. Arancione per rompere gli stereotipi di genere, che impongono il rosa come colore delle bambine. Con questa giornata, l'Unicef vuole cercare di porre fine ai matrimoni precoci, una violazione dei diritti umani purtroppo molto diffusa, che ha conseguenze gravissime sulla vita di una bambina. Secondo i dati resi noti dall'Unicef, 70 milioni di donne (ad esclusione della Cina) tra i 20 e 24 anni si sono sposate prima dei 18 anni e di queste ben 23 milioni non avevano ancora compiuto i 15 anni: ogni sette secondi una ragazza con meno di 15 anni si sposa, oltre un milione di ragazze diventano madri prima di compiere i 15 anni, mentre 70mila ragazze tra i 15 e i 19 anni perdono la vita ogni anno per cause legate alla gravidanza e al parto. "La giornata internazionale delle bambine e delle ragazze riflette la necessità di mettere al centro dell'agenda dello sviluppo i diritti delle ragazze", ha dichiarato Anju Malhotra, responsabile della sezione Genere e Diritti all'Unicef.

Il nostro pensiero va a tutte le ragazze del mondo.