03
ago
2021
  • NAAA App
NAAA Onlus
Togo: Sostegno all'Istituto di Aneho

Sostegno all'Istituto di Aneho

Il progetto riguarda un orfanotrofio “Divine Providence”, che si trova all’interno di un vecchio edificio, nell’antica capitale del Togo, Aneho, gestito dalle sorelle “De Notre Dame de l’Eglise”, presenti in molti paesi africani ed europei, rappresentate dalla direttrice Suor Victorine.

L’istituto è costituito da un cortile anteriore, un edificio principale a due piani che ospita al pian terreno, la nursery per i bimbi sotto l’anno di età, il refettorio, alcuni laboratori e la cucina, mentre il piano superiore è occupato dalle camere per i piccoli ospiti e il personale. Nel cortile posteriore si trova la scuola elementare ed è presente inoltre un orto per le piccole esigenze dell’orfanotrofio. Le condizioni dell’edificio sono precarie, poiché la costruzione è datata e non ha mai subito riparazioni o ristrutturazioni.

La scuola elementare è anche aperta a scolari esterni che vi possono accedere dietro il pagamento di una retta. All'interno dell'istituto vi sono laboratori di sartoria, tessitura ed acconciatura. E’ presente inoltre un piccolo spaccio interno per la vendita di succhi, gelati, miele ed oggetti sacri. Queste attività al momento non sono sufficienti a garantire l’autosostenibilità dell’Istituto.

Al momento sono presenti in istituto 97 bambini, di cui 40 maschi e 57 femmine, 18 sono lattanti, 52 frequentano la scuola primaria, 14 quella superiore, 9 sono apprendisti e 4 dovrebbero terminare il percorso formativo nell’anno in corso.

La proposta

Il progetto prevede il potenziamento dei laboratori già esistenti allo scopo di migliorare la piccola produzione che, una volta soddisfatta la richiesta interna per i bambini, prevede la vendita delle eccedenze

Allestimento laboratori

La produzione di succhi e gelati attualmente avviene solo in dose minime e venduta immediatamente.L'Istituto, infatti, è fornito di frigoriferi per la conservazione dei prodotti, ma la corrente elettrica spesso manca e i prodotti, facilmente deperibili, devono essere eliminati. La carenza energetica è un problema molto grave in Togo, che il governo sta cercando di affrontare con l'avvio della produzione di energia elettrica generata attraverso impianti a gas. In questa situazione si sviluppa il nostro intervento presso l'Istituto di Aneho con l'acquisto di un generatore di 5KVA che permetta la conservazione della produzione di succhi e gelati e quindi l'espandersi del piccolo commercio.

Gli altri laboratori

Verranno poi attrezzati i laboratori di tessitura, sartoria e parrucchiere acquistando i macchinari e il materiale necessari.

Formazione professionale

Verranno poi individuati e assunti 3 insegnanti formatori che si occuperanno della formazione nei vari laboratori. In questo modo si offrirà ai ragazzi e ragazze più grandi l'opportunità di avere una formazione lavorativa e di poter entrare nel mondo del lavoro.

Il progetto è stato parzialmente finanziato dalla Tavola Valdese tramite il Finanziamento Otto Per Mille.

Grazie a tutti coloro che hanno donato per questo progetto!