29
giu
2022
  • NAAA App
NAAA Onlus
Cambogia: Bambini, prigionieri innocenti

Bambini, prigionieri innocenti

Il progetto “Prigionieri innocenti” ha avuto inizio dal carcere di Siem Reap nel luglio del 2005 ed è stato ampliato alla prigione di Kompong Thom nel Maggio del 2006. Nasce da uno studio pubblicato nel giugno 2002 "Prigionieri Innocenti”: una relazione sui diritti dei bambini che crescono nelle carceri di LICADHO, ONG cambogiana che opera da anni in questo settore.

La vita nelle carceri cambogiane è una dura realtà per ogni singolo individuo. L’accesso limitato al cibo e all’acqua potabile, il sovraffollamento delle celle e la negazione sistematica dell’assistenza sanitaria qualificata, fanno parte della vita quotidiana. La vita in carcere diventa ancora più difficile quando si tratta di una donna in stato di gravidanza o di una madre che porta i figli a vivere in carcere. Per legge ai bambini è permesso rimanere con le proprie madri in carcere fino all'età di sei anni. Il governo Cambogiano stanzia come budget 1500 riel (circa 25 centesimi di euro) al giorno per ogni prigioniero. Quando una donna è incinta o porta i suoi figli a vivere con se in carcere, questo importo rimane invariato. Nessun ulteriore finanziamento è previsto per assistere le donne incinte od i bambini. I bambini vivono chiusi dentro alle celle sovraffollate del carcere e devono divedere la razione di cibo con la propria madre. Poca o nessuna istruzione è offerta ai bambini in età scolare. Alle donne incinte sono negate le cure essenziali pre e post natali e sono costrette, in alcuni casi, a far nascere i loro figli all'interno della prigione.

La necessità principale è il cibo: cibo per le donne incinte e per i bambini. L'altro grande problema era quello relativo all’igiene personale. Il carcere di Kompong Thom è stato costruito nel 1910 e si trova in una spaventosa condizione di deterioramento.

L’altro carcere presso cui il N.A.A.A. effettua interventi è il carcere di Siem Reap. Si tratta di una struttura costruita nel 2000 e le condizioni di vita sono più accettabili anche se il sovraffollamento è presente anche qui.

Attività

Sostegno alimentare per le donne incinte e i bambini, assistenza sanitaria visite mediche per le donne incinte e per i bambini, acquisto prodotti per l’igiene personale, spstegno psicologico e scolastico sensibilizzazione e formazione del personale carcerario, alfabetizzazione per adulti nella prigione di Kampong Thom.

Grazie a tutti coloro che hanno donato per questo progetto!

Bambini, prigionieri innocenti

Cambogia: Bambini, prigionieri innocenti report 2009
02 apr 2015

Report 2009

Cambogia: Bambini, prigionieri innocenti
02 apr 2015

Report 2008